martedì 1 febbraio 2011

prima che finiscano le arance

Prima che finiscano le arance, intendo per quest'anno naturalmente, potete approfittarne per fare qualche pomander, che disperderà nell'aria un gradevole profumo e che potrete utilizzare come un antitarme assolutamente naturale. In questo caso vi basterà appenderlo all'interno dell'armadio, sempre che vi piaccia avere abiti speziati....

Durante le vacanze natalizie vi avevo mostrato la mia arancia con i chiodi di garofano appena fatta: era fresca, di un bel colore arancione.


Ora, dopo un mese circa, il processo di disidratazione è già piuttosto avanzato, ma se aspettate ancora un paio di mesi, o addirittura anni...vedrete, l'arancia assumerà un aspetto quasi "mummificato" come quella a sinistra. Se in casa ne avete una così, beh...forse è venuto il momento di farne una nuova!

Il pomander l'ho imparato a fare tanti anni fa, penso che me l'abbia insegnato un'amica. Realizzarlo è semplice e divertente ed il profumo che vi avvolgerà durante il lavoro vi infonderà serenità (arancio), stimolerà la concentrazione (chiodi di garofano) e vi donerà ispirazione (cannella), queste almeno sono alcune proprietà degli "ingredienti " usati.

Questa è la spiegazione di come lo faccio io, seguita da un prezioso accorgimento che ho trovato sul web (ringrazio il blog di cui però non ricordo il nome).


UN' ARANCIA PROFUMATA

Occorrente: un' arancia non troppo matura dalla bella forma tondeggiante, un bel po' di chiodi di garofano, un pezzetto di stecca di cannella, circa 90 cm. di nastro (raso, passamaneria o il tipo che si usa per i fiocchi dei grembiuli)

Come vedete gli ingredienti sono tutti naturali, a parte il nastrino.

Ecco come l'ho sempre fatta io:

Avvolgete il nastro tutto intorno all'arancia, incrociandolo sopra e sotto, proprio come fareste per fare un pacchetto. Annodatelo
e sistemate sul nodo la stecca di cannella che fermerete facendo un altro nodo.....

e un fiocchetto.

Ora infilate i chiodi di garofano nella parte di buccia rimasta scoperta. Manteneteli leggermente distanziati tra loro e possibilmente neanche troppo attaccati alla stoffa del nastro, perchè quando l'arancia seccherà, si ridurrà di volume e ovviamente anche lo spazio occupato dai chiodi si restringerà.

Continuate così, finchè avrete riempito in questo modo tutti gli spazi.

La vostra arancia profumata è già pronta, un lavoro piacevole, vero?
Potete appenderla o tenerla su una mensola, come faccio io.
Un suggerimento: finchè non si è seccata, e ci vorrà un bel po' di tempo, meglio collocarla su una griglia o un piedistallo che permetta all'aria di circolarle intorno...


per far sì che l'arancia non marcisca.
Ecco invece l'altra esecuzione che ho trovato sul web (in più vi occorrerà solo dello scotch di carta):
Invece di legare subito il nastro, avvolgete lo scotch di carta attorno all'arancia.
Procedete con il lavoro nello stesso modo che vi ho mostrato sopra, infilando, a distanza regolare, i chiodi di garofano nell'arancia.


Lasciatela seccare per molti giorni poi, dopo aver rimosso il nastro adesivo, legatela col nastrino.
Vi state chiedendo perchè vi ho mostrato anche questo metodo? Perchè quello dello scotch, secondo me è, un valido espediente per evitare di sporcare il nastro durante l'esecuzione (ma anche nei giorni successivi), cosa che può succedere poichè l'arancia bucherellata rilascia dei succhi.
Un'idea simpatica

Questo qui delle arance profumate e infiocchettate, non è però l'unico modo di realizzare i pomander. Potete infatti divertirvi assieme ai bambini a decorare le arance formando con i chiodi di garofano forme geometriche, faccine, iniziali del nome, ecc...Durante le feste natalizie ( quelle del prossimo anno, certo..) si possono usare poi come centrotavola.
Altro agrume, altro pomander
L'arancia non è l'unico agrume che potete utilizzare per fare un ornamento profumato. Quello in foto, ad esempio, è un limone.


Seccandosi ben bene, la sua superficie bitorzoluta è diventata compatta, vedete? Questo l'ho decorato invece in stile biedermeier: anice stellato, pignine, perle, un fiocchetto e una nappina che pende.














*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°
Vi saluto invitandovi a partecipare al giveaway di Claudia, un'amica blogger che alcuni di voi già conoscono. Anche se di solito non scrivo appelli di questo genere, faccio volentieri un'eccezione, perchè si tratta, in questo caso, di contribuire a sensibilizzare le persone nei confronti di una malattia genetica poco conosciuta, la SMA, che colpisce i bambini e per la quale non esiste finora alcuna cura. L'icona con il link è come al solito nella barra laterale, andate a visitare il suo blog!

29 commenti:

  1. è piacevole da vedersi ma preferisco mangiarle. ciao cara Ninfa

    RispondiElimina
  2. Stupende queste arance, non sapevo che si potessero conservare per così tanto tempo senza ammuffire. E sono anche esteticamente bellissime! GRAZIE per aver aggiunto qualche riga sul giveaway solidale. Spero che le vendite del cd "Forza Diego, corri!" siano aumentate anche grazie al tuo passaparola e quello di altre blogger :-)
    Claudia

    RispondiElimina
  3. Bellissimi i pomander! E io che, avendo tante arance ho fatto la marmellata!! Buona però! MA UN POMANDER LO VOGLIO PROPRIO FARE. GRAZIE PER L'IDEA

    RispondiElimina
  4. Bella idea! Provo subito a farne una!

    RispondiElimina
  5. Ho giusto in casa delle arance siciliane tarocco..perfette!!!
    Mi sa che compro una scorta di chiodi di garofano e cannella (l'ho finita), i nastrini ne ho tanti, e mi sa che mi darò da fare....
    Mi piace questo tuo suggerimento tutto naturale.
    Ma ti chiedo, anche quando è tutto essicato, profuma?
    Quando dura?

    RispondiElimina
  6. Beh, certo Graziella che tu vivi nella "terra" delle arance e cosa c'è di meglio che mangiarle? Fare un pomander, naturalmente!

    Mi auguro anch'io che la pubblicità fatta al tuo giveaway possa servire allo scopo, Claudia! In quanto alle arance...meglio tenerle in un luogo caldo e asciutto, per evitare che ammuffiscano. A volte può succedere, ma di rado, forse grazie anche all'azione dei chiodi di garofano.

    RispondiElimina
  7. Grazie Viola, certo che la marmellata d'arance è buonissima! A me ricorda le colazioni inglesi: pane tostato, burro salato e quel tipo di marmellata. Una però la puoi anche sacrificare per fare un pomander...una sola però.

    Buon lavoro, Tiziano, l'entusiasmo di provare cose nuove non ti manca di certo. Grazie per aver "allegato" anche un commento alla tua visita, mi ha fatto piacere!

    Ciao Carla, anche a me piacciono molto le cose realizzate con elementi naturali, anche perchè sono molto sensibile ai profumi che rilasciano. Nel caso del pomander, certo con l'andare degli anni il profumo si affievolisce e cambia, all'inizio prevale di più l'odore dell'arancia, in seguito quello delle spezie, comunque ha una buona durata.

    Prego Claudia!

    RispondiElimina
  8. Mi piacciono queste decorazioni soprattutto come centro tavola, mettono allegria ed hanno un buon profumo....abbinando i nastri al colore della tovaglia naturalmente!

    http://www.glamourice.it

    RispondiElimina
  9. ciao bella, sei sempre così carina a condividere con tutti le tue idee, grazie per i suggerimenti, voglio proprio provare, bacioni

    RispondiElimina
  10. Ciao, vorrei provare anch'io.Dimmi se ho capito bene. Dopo avere confezionato il tutto quindi non è subito utilizzabile in un armadio giusto? Devo prima farlo seccare se no marcisce?

    RispondiElimina
  11. Ciao, Floriana, spero ti sia passata la febbre! Sì, come centrotavola le vedo bene, sono allegre, profumate (basta fare una cena in pendant con la cannella!)e legate con nastri di raso abbinati alla tovaglia sarebbero perfino chic!

    Grazie Pam, quello di condividere con voi ciò che faccio, illustrandovi il procedimento, è un piacere a cui non so rinunciare. Deformazione professionale, forse...Scommetto che se provi a fare questa arancia, salterà fuori una cosa raffinatissima!

    Ciao, Cindry! A dire il vero io dentro l'armadio non le ho mai messe, ma immagino che, visto che durante l'essicazione han bisogno di aerazione, metterle dentro l'armadio non sia troppo indicato...Ti consiglio prima di farla seccare su un piano( meglio ancora sollevata o appesa)e, in seguito, usarla come "antitarme".
    Così non dovrebbe marcire...spero!

    RispondiElimina
  12. GRAZIE per questa bellissima idea...
    mi piace moltissimo il profumo sia dell'arancia che delle spezie... quindi domani proverò senz'altro.
    Tante serene giornate a tutti
    nonnAnna

    RispondiElimina
  13. Grazie a te che hai apprezzato la mia idea, Anna! Sentirai che profumo durante il lavoro e chissà che quello della cannella non ti faccia venire l'ispirazione per una nuova favola...Ciao!

    RispondiElimina
  14. Ma va svuotata dentro? O no?
    Bella idea soprattutto credo molto profumosa!
    :)

    RispondiElimina
  15. da questo posto ho imaprato ben più di una parola! :) bello e interessante. ciao

    RispondiElimina
  16. Magnifico...pensavo anch'io che ammuffissero alla svelta. Credo che proverò perchè sono profumi che adoro.

    RispondiElimina
  17. No, non va svuotata, Stefania, altrimente si affloscerebbe nel giro di due secondi! Grazie per essere passata in visita, se ti piacciono le idee "profumose", questa te la consiglio.

    Anche tu hai imparato delle parole nuove dal mio post, Elena? Magari "pomander"...Il bello del blog è che si impara sempre qualcosa, ciao!

    Eh, magari l'avessi avuta io questa idea geniale! Questa decorazione naturale me l'hanno insegnata tanti e tanti anni fa, ma io continuo a farla perchè mi piace. A presto, Stella!

    RispondiElimina
  18. Ah, Sandra, vedo adesso che si è pubblicato un tuo commento, mentre ero "di là" a scrivere. Sono contenta che ti piaccia questo semplice lavoretto! Non sei di certo stata l'unica che ha ipotizzato che le arance potessero ammuffire. Certo, a volte può anche succedere, ma se segui i consigli che ho dato nel post e a Cindry, sono sicura che riuscirai nell'intento. Ciao!

    RispondiElimina
  19. sono profumatissime...ne ho fatte anch'io a natale...ma non pensavo si potssero conservare per così tanto teempo...proverò...grazie

    RispondiElimina
  20. Sono profumi che a me piacciono moltissimo! ..sono caldi e armoniosi.
    Sono sempre d'effeto queste arance!
    Ciao

    RispondiElimina
  21. Beh qui in Sicilia le arance non mancano e dureranno ancora parecchio. Conoscevo quest'uso della arance e le proprietà rilassanti visto che le bucce contengono olio essenziale, ma non sapevo che combattessero anche le tarme! per me questa è una notizia in più, grazie per avermela fornita:)
    Manuela

    RispondiElimina
  22. ..ma sai che non lò mai decorato...è che non mi piace il profumo dei chiodi di garofano...ma mi piace da Matti la composizione.



    ...non saprei scegliere tra Cocciante e Branduardi...le canzoni mi piacciono entrambe.
    ciaooo Vania

    RispondiElimina
  23. Ah, le fai anche tu, Valeria? Non dureranno in eterno, però si conservano bene per un bel pò di anni. Poi quando perdono del tutto il profumo, se ne fa un'altra. Ciao!

    Sì Elena, queste spezie hanno proprio un buon profumo e sono sicuramente adatte all'inverno, se non sbaglio vengono usate anche per preparare il vin brulè. Quindi tenerle in casa fa sempre comodo!

    Ciao Manuela, voi siciliani siete fortunati ad avere le arance a portata di mano! I chiodi di garofano sembrano avere oltre a proprietà di altro tipo (anestetizzante, antisettico ecc..)anche quello di allontanare tarme, ma soprattutto, l'ho scoperto oggi, le farfalline delle dispense. Dove si trasferiscano poi questi insetti, chi lo sa...

    Ah, beh, se non ti piace il profumo dei chiodi di garofano allora questo ornamento non fa per te, Vania, perchè l'odore si sente eccome! Mi fa piacere che apprezzi la composizione, immagino il limone biedermeier, vero? Per realizzarlo occorre certo un pò più di impazzimento, però i risultati sono piacevoli. Ciao!

    RispondiElimina
  24. Non ho mai fatto un pomander proprio perché temevo ammuffisse, ma invece vedo che mumifica!
    Seguirò i tuoi consigli, il profumo di spezie mi piace tantissimo!

    RispondiElimina
  25. Sì, fidati dei miei consigli Eli, e vedrai che andrà tutto bene...anche le tue arance mummificheranno in santa pace! Scommetto che in casa un pò di spezie ce le hai già,vuoi che tra le tue ricette non ci sia qualche biscottino speziato?!

    RispondiElimina
  26. molto interessante!!!! provo a farlo

    RispondiElimina
  27. Grazie Marina, te lo consiglio se ti piacciono i profumi speziati!

    RispondiElimina